martedì 9 novembre 2010

incendio su carnival splendor

Un incendio nella sala macchine della Carnival Splendor, di 113.000 tonnellate, è scoppiato nelle prime ore del mattino di lunedì 8 ottobre, ora locale, pare abbastanza rapidamente spento dagli addetti alla sicurezza, che però ha lasciato la nave senza la potenza dei motori, mentre hanno continuato a funzionare regolarmente i generatori di emergenza che sono riusciti a garantire i servizi di bordo essenziali.

 Erano circa le 6 del mattino, quando agli ospiti è stato ordinato di lasciare le proprie cabine per recarsi tutti al ponte Lido al centro della nave. Secondo quanto viene riferito dal Daily Breeze, l'incendio è stato spento verso le ore 9, ma non si è potuto verificare l'attendibilità della notizia. Sicuramente il fumo intenso è rimasto per alcune ore padrone della sala macchine, invadendo anche la zona equipaggio e alcune cabine collocate a poppa, ma difficilmente l'incendio può essere durato tre ore. Nessuno è stato ferito o intossicato dai fumi, solo due ospiti e un membro dell'equipaggio hanno sofferto di attacchi di panico, ma nessuno è stato fisicamente danneggiato. La nave si trovava a circa 55 miglia a ovest di Punta San Jacinto, Messico, al momento dell'incidente dove, fortunatamente, le condizioni del mare calmo e il cielo sereno hanno contribuito a mantenere la nave stabile e le persone a bordo calme. Notizie della stampa locale, riferiscono che la nave è in contatto con la US Coast Guard, e non appena ripristinata l'alimentazione, la nave farà il suo ritorno a Long Beach. Rimorchiatori sono stati inviati per precauzione incontro alla nave. La US Coast Guard ha inviato, inoltre, tre motovedette e un elicottero mentre la Marina messicana ha pure inviato una motovedetta e un aereo.

Nessun commento: