venerdì 17 dicembre 2010

incidente al largo dell'isola d'elba


moby wonder al largo di olbia
Comicia non benissimo il venerdì 17 per il mondo navale , oggi infatti ,nella intorno all'una di notte , c'è stata una collisione tra due navi 'Ro-Ro', che trasportavano passeggeri e mezzi, è avvenuto intorno all'una di notte 9 miglia al largo dell'Isola d'Elba: non ci sono stati feriti. Secondo quanto si apprende al Comando generale delle Capitanerie di porto, le due unità coinvolte sono la 'Moby Wonder' - con a bordo 66 membri d'equipaggio, 392 passeggeri, 190 auto, 40 camion ed altri mezzi - e la 'Delfino Bianco', che trasportava solo 9 passeggeri, oltre a 22 membri di equipaggio ed alcuni mezzi.In seguito alla collisione La 'Moby Wonder' - che è lunga 175 metri, per 36 mila tonnellate d stazza - ha riportato uno squarcio sulla cosiddetta 'opera morta', vale a dire sopra la linea di galleggiamento, mentre la Delfino Bianco (179 metri, 15.600 tonnellate)


delfino bianco
avrebbe riportato danni allo scafo. Entrambe le navi erano dirette ad Olbia: la prima con partenza da Livorno e la seconda da Marina di Carrara. Non essendoci pericolo per la navigazione, le due unità non hanno chiesto aiuto ed hanno proseguito verso il porto di destinazione, dove la Moby Wonder sta per attraccare, mentre la Delfino Bianco arriverà tra poco. Sull'episodio, che poteva avere ben più gravi conseguenze, é stata aperta un'inchiesta, anche perché - riferisce il comando generale delle Capitanerie di Porto - il mare era calmo, non c'era vento, la visibilità era buona e allo stato non si capisce come le due navi possano aver colliso tra loro.La capitaneria di porto di Olbia ha aperto un’inchiesta per accertare la dinamica dell’incidente ed individuare eventuali responsabilità dei comandanti. La collisione è avvenuta sulla parte superiore dello scafo e ha causato sulla 'Moby Wonder' uno squarcio a 6-7 metri d’altezza, vicino alla prua. Non è entrata acqua e non ci sono stati feriti. Tra l’altro le due navi coinvolte hanno comunicato la collisione alla Capitaneria di Porto, ma alla Centrale operativa non hanno chiesto l’intervento di soccorsi. Entrambi i traghetti sono già arrivati a Olbia.








Nessun commento: