venerdì 28 gennaio 2011

Inizia con Independence of the Seas napoli!

stesso discorso per napoli che inizia con Independence of the Seas la stagione Mediterraneo 2011 da Napoli:
Genova, 18 gennaio 2011 - La stagione Mediterraneo 2011 di Royal Caribbean International da Napoli inizia oggi con Independence of the Seas, la terza e ultima gemella della Classe Freedom (160.000 ton.) e nave ammiraglia di Royal Caribbean International per il Mediterraneo.
Dopo Independence of the Seas, faranno scalo nel capoluogo campano Mariner of the Seas, il 4 aprile, Celebrity Solstice il 18 maggio, Celebrity Equinox il 26 maggio, Liberty of the Seas il 2 giugno, Celebrity Silhouette, nuova ammiraglia Celebrity Cruises appena inaugurata, l’8 agosto, Voyager of the Seas il 25 ottobre, Splendour of the Seas il 21 novembre.
Non solo Napoli, ma la Campania risulta destinazione primaria per il gruppo Royal Caribbean con altri porti strategici: Amalfi e Capri vedranno fare scalo le due navi dell’esclusiva flotta Azamara Club Cruises, Azamara Journey (2 scali ad Amalfi e 2 a Capri) e Azamara Quest (2 scali ad Amalfi e 3 a Capri), così come Salerno vedrà fare scalo 12 volte l’elegante Brilliance of the Seas.
Saranno quindi 10 le navi del gruppo RCL Cruise LTD Italia presenti nei porti campani per la stagione 2011, per un totale di 104 scali ed una movimentazione di oltre 335.000 passeggeri.
La nave dei primati Independence of the Seas quest’anno farà scalo 6 volte nel capoluogo
partenopeo, per un totale di circa 26.220 passeggeri movimentati. Cifre che significativamente contribuiscono a rendere Napoli uno dei principali scali Royal Caribbean nel Mediterraneo.
“Da anni Napoli svolge un ruolo strategico nella programmazione del gruppo Royal Caribbean e si consolida sempre più il suo ruolo di protagonista - ha dichiarato Lina Mazzucco, Direttore Generale Royal Caribbean RCL Cruise LTD Italia – La scelta del capoluogo campano come scalo primario si allinea perfettamente con il progetto di sviluppo europeo e soprattutto italiano della Compagnia. Come ulteriore testimonianza della nostra felice sinergia con il porto di Napoli vantiamo anche una partnership consolidata nella gestione della Terminal Napoli, segno della comune volontà di collaborazione costruttiva con le istituzioni locali e i principali operatori del settore. E’ stata proprio Napoli ad avviare questa ottima politica di gestione terminalistica e siamo onorati di avere per primi condiviso questa filosofia che riteniamo di grande successo”.

Independence of the Seas offrirà itinerari europei, con crociere alternate nel Mediterraneo orientale e occidentale, salpando da Southampton nel Regno Unito. Quindi la nave partirà per itinerari di 11 notti alle Isole Canarie in autunno e di 18 notti nel Mediterraneo durante i mesi invernali.A bordo di Independence of the Seas gli ospiti avranno a disposizione tutte le esclusive e le innovazioni della Classe Freedom, una delle più moderne classi di navi in circolazione e senza eguali nel Mediterraneo, con 15 ponti dedicati alle attività, all’intrattenimento e numerose opportunità di sistemazione.

Le “navi di Napoli”:

Voyager of the Seas è una meraviglia tecnologica e una rivoluzione del concetto stesso di crociera nel Mediterraneo. Pesa 142.000 tonnellate, più del peso di 63.000 automobili; è lunga 311 m, due volte la lunghezza del Duomo di Milano (158 m) e corrispondenti a quasi6 Torri di Pisa sdraiate (56 m. di altezza); è larga 48 m, come l’altezza del Colosseo, e quasi quanto la larghezza della Casa Bianca (51 m); e la superficie totale (145.632 mq), supera di 6 volte l’area del Colosseo. Può ospitare 3.200 passeggeri e 1200 membri d’equipaggio.

Mariner of the Seas, lunga 311 m con una capienza di 3.114 passeggeri, vuol dire: parete di Free Climbing, campo da basket regolamentare, simulatore interattivo di golf, minigolf a 9 buche, percorso jogging, percorso per pattinaggio in linea e lo Studio B, un Palaghiaccio con ghiaccio vero che la sera ospita spettacoli incredibili, stile Holiday on Ice! E la Royal Promenade, una grande “galleria” alta quattro piani e lunga più di un campo di football, che ospita bar e negozi di tutti i tipi. E ancora: giornali e riviste sempre aggiornati e un negozio di fiori freschi aperto 24 ore su 24…e sette ristoranti discoteche, Business Center multimediale, connessioni per utilizzo del proprio PC….

Liberty of the Seas è una meraviglia tecnologica ed unica nella sua categoria, lunga 339 m e larga 56 m per 160.000 tonnellate di stazza che può ospitare 3.634 passeggeri. Analogamente alla gemella Independence of the Seas, è dotata di: il FlowRider, il primo surf-park al mondo a bordo di una nave, una piscina dedicata interamente agli sport acquatici e un modernissimo fitness centre.

Splendour of the Seas, entrata in servizio nel marzo 1996 ma rinnovata nell’aprile 2000, è lunga 264 metri e larga 32. Può trasportare 2.435 passeggeri. Come le navi gemelle appartenenti alla Classe Vision, Splendour of the Seas ha uno stile e una personalità unica, con i suoi atri soleggiati e dettagli in marmo bianco. L’atmosfera è intima e accogliente e gli intrattenimenti accattivanti.

Celebrity Solstice, Celebrity Equinox e la nuova ammiraglia Celebrity Silhouette di Celebrity Cruises, lunghe 315 m con una stazza lorda di 122.000 tonnellate, possono ospitare 2.850 passeggeri. Caratteristiche principali di queste navi sono: The Lawn Club, un’area con prato vero a completa disposizione degli ospiti, dieci ristoranti per soddisfare anche i palati più esigenti e un nuovo internet cafè con rivenditore autorizzato Apple.
Comunicato ufficiale Royal Caribbean International

Nessun commento: