martedì 8 marzo 2011

comunicato costa 2011:

costa crociere ha emesso un comunicato molto interessante riguardo le crociere che modficheranno l'itinerario per i vari disordini in nord-africa:


COSTA CROCIERE CAMBIA I SUOI ITINERARI

NEL MEDITERRANEO PER IL 2011, SOSTITUENDO GLI SCALI IN EGITTO, TUNISIA E ISRAELE

Genova – 8 Marzo 2011 – Costa Crociere, il più grande gruppo turistico italiano e la compagnia di crociere n. 1 in Europa, ha annunciato la sostituzione dei suoi scali in Tunisia, Egitto e Israele nel corso del 2011. Sin dall’inizio delle sue crociere in queste aree, la Compagnia italiana e i suoi clienti hanno imparato ad apprezzare il grande fascino di questi 3 Paesi come principali destinazioni turistiche. Tuttavia, a causa dei recenti fatti di cronaca, la Compagnia ha deciso di cambiare gli itinerari delle sue crociere che originariamente prevedevano scali in quei Paesi.
Per l’intera stagione 2011, tutte le crociere di 7 giorni nel Mediterraneo di Costa Concordia, Costa Serena e Costa Magica che comprendevano uno scalo giornaliero a Tunisi (Tunisia), cambieranno itinerario sostituendo Tunisi con Malta (Malta), Palma de Maiorca (Spagna) e Cagliari (Italia).
Inoltre tutti gli itinerari nel Mediterraneo che comprendevano originariamente scali ad Alessandria (Egitto), Haifa (Israele) e Ashdod (Israele), saranno modificati offrendo scali alternativi, di equivalente fascino e interesse culturale, come Limassol (Cipro), Rodi (Grecia), Marmaris (Turchia) e i nuovi, meravigliosi scali ad Alanya (Turchia) e Antalya (Turchia).
Tutte le informazioni sui cambi di itinerario saranno disponibili sul sito web della compagnia, www.costacrociere.it, sul ”C”Blog“, il blog ufficiale di Costa Crociere (blog.costacrociere.it), sulle pagine ufficiali Costa di Facebook (www.facebook.com/CostaCrociere) e Twitter (www.twitter.com/CostaCrociere), oltre che nelle Agenzie di Viaggio partner di Costa Crociere.
I cambiamenti sono dovuti alla necessità della Compagnia di anticipare, pianificare e assicurare per l’intera stagione la migliore qualità possibile nello svolgimento delle numerose e complesse operazioni tecniche e marittime.
Inoltre la Compagnia è decisa a garantire a tutti i suoi Ospiti la massima tranquillità e serenità che si aspettano da una crociera Costa, cercando di ridurre al minimo, per quanto possibile, qualsiasi cambiamento di scalo dell’ultimo minuto.
Allo stesso tempo Costa Crociere conferma tutti gli scali previsti in Egitto, Tunisia e Israele per la stagione 2012, così come sono stati presentati nel Catalogo Annuale 2012, già lanciato in tutto il mondo lo scorso 15 febbraio

Nessun commento: