sabato 5 maggio 2012

ARRIVA COSTA FASCINOSA!

Venezia, 5 maggio 2012 - E' stata varata questa mattina, alla Stazione Marittima di Venezia, Costa Fascinosa, la nuova ammiraglia di Costa Crociere. “Oggi è un giorno positivo, non solo per Costa e Fincantieri, ma anche per l'Italia”, ha detto il ministro del turismo, Piero Gnudi, presente alla cerimonia, dando atto a Costa Crociere di essersi comportata “in modo ineccepibile”, dopo l'incidente all'Isola del Giglio.
Lunga 290 metri, larga 35,5 metri, una stazza di 114.500 tonnellate, capace di far sognare 3.800 passeggeri. Sono questi i numeri della Costa Fascinosa, la nuova ammiraglia di Costa Crociere presentata stamane a Venezia. La nave, definita dall’amministratore delegato di Costa, Pier Luigi Foschi, “un gioiello della marineria italiana”, è dotata di ben 17 ponti, 13 di questi riservati ai passeggeri, per un totale 1.508 cabine.

L’imbarcazione made in Italy, realizzata da Fincantieri, ospita 5 ristoranti, 13 bar, 4 piscine, un campo polisportivo e un centro benessere samsara di 6.000 metri quadri, il più grande mai realizzato su una nave. Come di consuetudine su navi da crociera di tale stazza, Fascinosa è dotata di un casinò, di una discoteca, sale da ballo, teatri, shopping center ed una sala cinema in 4D. Per soddisfare tutte le esigenze dei vacanzieri oltre 1.110 membri dell’equipaggio.

Il varo della Costa Fascinosa, come ha sottolineato ancora Gnudi, “è una conferma della grande solidità del gruppo, data la portata dell'investimento, che è di oltre 500 milioni e che arriva dal restyling da 90 milioni della Costa neoRomantica”.

Giuseppe Bono, ad di Fincantieri, ha annunciato che nel 2013 la sua società consegnerà a Costa Crociere una nuova nave, che per il momento è stata battezzata “Supercosta”, mentre è recente la consegna all'americana Oceana Cruises della nave “Riviera”. “Siamo assolutamente competitivi” ha sottolineato, con soddisfazione, Bono, pur ammettendo che c'è crescente concorrenza dall'Estremo Oriente.

Riguardo al Giglio, Pier Luigi Foschi, presidente e ad del gruppo, ha confermato che Costa Concordia sarà rimossa il 9-12 mesi. “Sarà portata via in un solo pezzo, con un impatto minimo sull'ambiente e minimizzando anche l'impatto per l'industria turistica del Giglio”.

ASCA / AS

Nessun commento: