mercoledì 12 settembre 2012

Salgono a 20 milioni i crocieristi a livello mondiale

Salgono a 20 milioni i crocieristi a livello mondiale nel 2011 (+10% sul 2010)

USA ed Europa si confermano i principali mercati

Miami, 12 settembre 2012 – Venti milioni di passeggeri nel mondo, un nuovo record per il settore delle crociere. Rispetto all’anno precedente, il 2011 ha infatti registrato una crescita del numero di crocieristi pari al 10%. E’ il quadro che emerge dai dati aggregati di CLIA – Cruise Lines International Association, ECC – European Cruise Council, International Cruise Council Australasia e dall’istituto di ricerca indipendente G P Wild (International).
Tra il 2010 e il 2011 il comparto è infatti passato da 18.7 milioni a 20.6 milioni di passeggeri complessivi, con una particolare concentrazione nel Nord America (11.5 milioni di passeggeri) e in Europa (6.2 milioni).

Christine Duffy, Presidente e Amministratore Delegato di CLIA, ha commentato: “Una crescita del 10% a livello globale non può che regalarci una soddisfazione importante. Per la prima volta, i passeggeri europei hanno superato i 6 milioni, mentre i crocieristi australiani sono stati più di 500.000. Numeri che dimostrano la solidità del nostro settore, a conferma dei continui investimenti per l’innovazione operati dal comparto”.
Roberto Martinoli, Delegato di CLIA ed ECC per l’Italia, ha dichiarato: “In uno scenario così difficile per l’economia globale e in un momento così delicato per l’industria del turismo, i risultati in controtendenza del nostro settore rappresentano un motivo di orgoglio per tutti gli operatori ed un incentivo all’ulteriore miglioramento della nostra offerta”.




L’Italia, con 923.000 crocieristi, ha registrato nel 2011 una crescita del 4% rispetto all’anno precedente ed un incremento del 12,5% se si raffronta il dato degli ultimi 5 anni.

L’Australia, con un incremento del 30% dei passeggeri nel 2011 e con la previsione disegnata dall’International Cruise Council Australasia, di un ulteriore sviluppo entro il 2020 pari al 50%, rappresenta uno dei mercati più promettenti..


Località
2010
2011
USA e Canada
10.781000
11.520.000
Europa
5.567.000
6.177.000
Resto del Mondo
2.402.903
2.908.000
Totale
18.750.903
20.605.000

Località
2010
2011
%
% 5 anni
USA e Canada
10.781000
11.520.000
3,9
1,88
Gran Bretagna
1.622.000
1.700.000
5
7,2
Germania
1.219.000
1.398.000
14
14,8
Italia
889.000
923.000
4
12,5
Spagna
645.000
700.000
9
13,1
Francia
387.000
441.000
14
12,7
Scandinavia e Finlandia
283.000
306.000
8
39
Benelux
126.000
159.000
26
20,1
Svizzera
91.000
121.000
33
17,1
Austria
93.000
104.000
12
19
Resto Europa
212.000
224.000
13,8

Resto Mondo
2.402.000
2.908.406
21

Totale
18.750.904
20.605.000
9,8




Fonti: CLIA, ECC, Passenger Shipping Association and International Cruise Council Australasia

Nessun commento: