venerdì 30 novembre 2012

Tre navi Costa Crociere in porto a Savona

Commemorazioni per la tragedia della Concordia

Savona, 29 novembre 2012 - Non si saranno le attese quattro navi Costa Crociere in contemporanea, per i lavori di realizzazione del nuovo accosto al Palacrociere, tuttavia tre ci saranno, e sarà una nuova giornata intensa di flusso crocieristico per la città della Torretta. Oggi, non ci sarà la Deliziosa, che ha modificato il suo itinerario, all’appello la Magica, la Fortuna e la Luminosa.

Intanto Costa Crociere, in preparazione del primo anniversario del naufragio di Costa Concordia (il 13 gennaio), sta organizzando cerimonie di commemorazione nei diversi Paesi di provenienza di tutti i passeggeri e membri dell’equipaggio. “Il programma delle commemorazioni è tuttora in fase di definizione sotto lo stretto coordinamento delle Autorità competenti”. La precisazione di Costa Crociere si riferisce ad alcune critiche mosse dal comitato dei naufraghi francesi. In Francia, infatti, Costa Crociere punta a organizzare una messa a Parigi, e avrebbe offerto un rimborso forfettario di 100 euro per i passeggeri che non sono di Parigi. La presidente del Comitato francese, Anne Decré, in una dichiarazione alla AFP ha accusato Costa Crociere di trovare la proposta “insultante”, “priva di riguardo tanto per le famiglie delle vittime quanto per i sopravvissuti”.
“In merito a quanto dichiarato da madame Anne Decré – si legge in una nota della Compagnia – Costa Crociere vuole precisare che il programma delle commemorazioni è tuttora in fase di definizione sotto lo stretto coordinamento delle Autorità competenti”. “Considerata l’impossibilità per motivi puramente logistici di accogliere sull’Isola del Giglio tutti coloro che desidereranno essere presenti – prosegue la nota – Costa si sta attivando anche per organizzare alcune cerimonie di commemorazione nei diversi Paesi di provenienza di tutti i passeggeri e membri dell’equipaggio coinvolti nell’incidente”. “In particolare per quanto riguarda la Francia verrà organizzata una messa ecumenica a Parigi, città centrale e di facile raggiungibilità. Tutte le commemorazioni verranno organizzate nel profondo rispetto del dolore delle famiglie delle vittime”. “Costa Crociere – conclude il comunicato – vuole ricordare che il dramma di Costa Concordia non è stato né verrà mai dimenticato. La Compagnia è vicina a tutti coloro che sono stati coinvolti dalla tragedia”.

IVG

1 commento:

Anonimo ha detto...

Non c'era Costa Classica, bensì Costa Magica! Costa Classica è impegnata in Medio Oriente già da un bel po'...